PARCO DELLA STORIA MILITARE DI PIVKA

Il Parco della storia militare è un centro turistico museale all'avanguardia che ti porta a conoscere il turbolento passato sloveno. Le ricche collezioni dell'artiglieria pesante e leggera risalenti alla Seconda Guerra Mondiale e al periodo della Jugoslavia postbellica, vengono completate da un'interessante mostra sulla nascita dello Stato sloveno e sulla guerra d’indipendenza del 1991. Il pezzo forte del più grande complesso museale sloveno: i visitatori possono visitare dall'interno un vero e proprio sottomarino militare.

Per il Sentiero circolare della storia militare

ATTIVAMENTE, COME DEI VERI SOLDATI 

L’entusiasmante sentiero sulle tracce delle storiche battaglie ti porta a conoscere una ricchissima collezione di carri armati e cannoni, il sottomarino tascabile di sabotaggio, il forte sotterraneo passando infine per i punti bioenergetici.

Il sentiero circolare della storia militare collega tra di loro il Parco della storia militare, il forte sotterraneo del Vallo Alpino sul monte Primož, il paese Šilentabor nad Zagorjem e il paese di Narin, da cui si fa ritorno al Parco della storia militare. Il sentiero ha una lunghezza di 11,3 km e servono circa 4 ore di marcia per precorrerlo. Tuttavia, l’intera esperienza dura otto ore.

La prima tappa è il Parco della storia militare, un centro museale dedicato al ricco patrimonio militare sloveno, con particolare enfasi sulla Guerra dell’indipendenza slovena del 1991. La collezione di carri armati, cannoni e mezzi blindati viene completata da diverse altre mostre, anche se le due maggiori attrazioni sono senza dubbio il sottomarino P-913 Zeta, visitabile anche dall'interno e la locomotiva militare tedesca a vapore che rappresenta il maggiore e il più pesante pezzo espositivo del Parco.

Dal Parco la strada prosegue in leggera salita verso l’ex poligono Kota 110 (631 m), dove durante la Prima Guerra Mondiale fu costruito un sistema di trincee con una caverna al fine di addestrare le unità che in seguito avrebbero preso parte alle cruente battaglie del Fronte Isontino.

Da Kota 110 una vecchia strada militare conduce alla vetta del monte Primož (718 m), dove si situa l’imponente forte d’artiglieria sotterraneo del Vallo Alpino, costruito dagli italiani durante le due Guerre. Si tratta di ben 500 m di cunicoli ed altri spazi interni, dove poter vedere i resti conservati di postazioni da guerra, depositi di munizioni ed ambienti abitativi. Attorno alla vetta del Primož ci sono inoltre dei punti bioenergetici che destano molto interesse tra i visitatori.

Dal Primož la strada scende verso la valle di Dula, dove secondo la tradizione popolare si snodava la vecchia strada romana, per poi risalire verso il monte Šilentabor (715 m), sulla cui vetta, nel tempo delle incursioni turche, fu costruita la fortificazione più possente mai esistita sul suolo sloveno. Da qui si ha una bellissima vista panoramica sui dintorni.

Da Šilentabor la strada scende verso il paesello turistico di Narin, luogo ideale per fare una sosta e rifocillarsi all'agriturismo del paese. Infine si fa ritorno al Parco della storia militare.

Il programma comprende:

  • biglietto d'entrata per il Parco della storia militare
  • visita dell'interno del sottomarino        
  • visita della caverna e del forte sotterraneo sul monte Primož   
  • escursione guidata sul sentiero circolare della storia militare (11,3 km) in compagnia di una guida locale qualificata
  • pasto caldo all'agriturismo.

Info

Park vojaške zgodovine Pivka
Kolodvorska cesta 51
6257 Pivka
Slovenija

T: 00386 (0)31 775 002
E:
www.parkvojaskezgodovine.si

Aggiungi alla mia gita

Miglior periodo per la visita

aprile - ottobre

Specificità

Visita dell'interno del sottomarino.

Durata

8 ore

Prezzo

a partire da 40€ a persona (min. 10 persone), a partire da 58€ a persona (min. 4 persone)

PER ULTERIORI INFORMAZIONI

SCEGLI LA TUA ESPERIENZA INDIMENTICABILE