La Valle del Pivka con il suo patrimonio ricco e vario

I MISTERI DELLA NATURA E DEI TEMPI CHE FURONO

Che cosa hanno in comune i laghi intermittenti, il sottomarino, il castello sul monte e la casa rurale dove un tempo sostavano i vetturali? La guida ti porterà a comprendere i retroscena delle attrattive del Carso verde.

La gita giornaliera per la Valle del Pivka ti porterà a vivere la sinuosità di questo paesaggio carsico, la cui storia e le cui tradizioni sono state intessute da vari popoli ed eserciti. La cittadina di Pivka, in passato semplice piazza a ridosso della Ferrovia meridionale Vienna – Trieste, rappresenta oggi, con i suoi dintorni, un luogo in cui scoprire un ricco patrimonio culturale e naturalistico.

Il viaggio in compagnia di un'esperta guida locale comincia all'Ecomuseo dei laghi intermittenti di Pivka, al paese Slovenska vas, nei pressi di Pivka, dove poter ammirare la presentazione del fenomeno dei laghi intermittenti di Pivka. Il visitatore viene introdotto alle caratteristiche geologiche, carsologiche e idrologiche della valle del Pivka, conosce i modi in cui la gente locale ha imparato a convivere con periodi di acqua abbondante e con quelli in cui l’acqua è scarsa, nonché i meccanismi della formazione e della scomparsa dei laghi. È molto interessante anche la diversità biotica presente in diversi tipi di ecosistemi: nelle grotte, nelle foreste, tra gli arbusti e nelle lande carsiche secche o inondate. Questo piccolo grande museo presenta i laghi attraverso un intreccio interessante ed istruttivo di contenuti etnologici e naturalistici.

Ad alcuni chilometri di distanza, il Parco della storia militare, centro museale di carattere esperienziale, unico nel suo genere, invita i visitatori a conoscere il ricco patrimonio storico militare della Slovenia. Accanto a una delle più ampie collezioni di artiglieria e carri armati di questa parte d'Europa, ricca di importanti pezzi di carri armati e cannoni risalenti alla Seconda Guerra Mondiale, alla Guerra fredda e la Guerra per l’indipendenza slovena del 1991, nel Parco ha sede anche una collezione di cinque aerei di quattro nazioni differenti. Il pezzo forte del Parco è senza dubbio il sommergibile tascabile di sabotaggio di minori dimensioni, una volta appartenente alla marina jugoslava, il cosiddetto P-913 Zeta, la cui visita dall’interno, dà la possibilità di rivivere il misterioso mondo dei soldati sottomarini. Le collezioni vengono completate da un mostra museale, allestita in modo contemporaneo, tutta dedicata al processo di indipendenza della Slovenia.

Dopo un pranzo in stile militare al ristorante Kantina Pivka, è previsto un breve trasferimento in direzione di Ilirska Bistrica, al Castello di Prem, in vetta ad un monte a ridosso del paese di Prem. Si tratta di uno dei castelli sloveni più antichi, che venne menzionato per prima volta nel lontano 1213. I suoi primi proprietari furono i Signori di Duino, la cui famiglia si estinse nel 1399. Nei secoli a seguire si ebbe una carrellata di proprietari, tra cui i Walsee, gli Haller, gli Asburgo e i Principi di Porcia del Friuli. Infine, nel 1927, il Castello passò nelle mani del medico triestino Bruno Zucculini, il quale ne fece una residenza estiva. Oggi l'immagine del castello ristrutturato riprende quella apportatagli dal suo proprietario precedente. È prevista una visita delle stanze del Castello in cui sono esposte le numerose collezioni museali.

L'ultima tappa della gita è Kal, il paesello dei mastri della pietra, dove i visitatori verranno accolti dai proprietari della casa rurale Šobčeva domačija, che hanno in serbo per loro degli interessanti racconti del passato. Per secoli la casa fu, infatti, un punto di ristoro per trasportatori, trafficanti, vetturali e contrabbandieri, nel loro viaggio dall'interno del paese verso il mare e viceversa. Vi era uso fermarsi durante i suoi viaggi di contrabbando anche il mitico Martin Krpan, le cui vicende verranno raccontate sorseggiando un goccio di sliwovitz o di altro distillato di frutta.

Il programma comprende:

  • visita dell'Ecomuseo dei laghi intermittenti di Pivka
  • piccolo banchetto di benvenuto al ristorante Kantina Pivka – tè / caffè, dessert,
  • visita del Parco della storia militare (inclusa la visita dell'interno del sottomarino)  
  • pranzo al ristorante Kantina Pivka (a 2 portate)
  • visita del Castello di Prem
  • visita della casa rurale Šobčeva domačija, al paese di Kal, e incontro con Martin Krpan
  • tutti i trasferimenti previsti dal programma (nell’area del Carso verde)
  • guida locale.

Info

DMO Zeleni kras
Prečna ulica 1
6257 Pivka
Slovenija

T: 00386 5 7212 249
E:
www.zelenikras.si

Aggiungi alla mia gita

Miglior periodo per la visita

maggio - ottobre

Specificità

Gita particolarmente indicata per gruppi.

Durata

10 ore

Prezzo

a partire da 62€ a persona

PER ULTERIORI INFORMAZIONI